Hai un’attività turistica e desideri far crescere la tua azienda sfruttando al meglio il canale di vendita online?

Allora aumenta subito il numero di contatti e richieste che ricevi dal Web, trasformando il tuo sito di viaggi, da semplice vetrina di immagini e offerte, in una dinamica e infaticabile macchina:

“CATTURA CLIENTI”

che potrai gestire in modo automatico e senza difficoltà, perfino se non hai mai fatto marketing o pubblicità prima d’ora.

target clienti

Puoi davvero trasformare il tuo sito di viaggi da semplice vetrina di immagini e offerte, in una dinamica e infaticabile macchina “cattura clienti”?

Uno strumento capace di:

  •  Mettere in luce i punti di forza della tua attività e differenziarti dalla concorrenza.
  • Attirare l’attenzione delle persone  e coinvolgerle nelle tue proposte di viaggio
  • Incrementare il numero di contatti e richieste provenienti dal web
  • Garantirti vendite ripetute e più frequenti nel tempo

Forse tutto questo, ora, potrebbe sembrarti un obiettivo improbabile da realizzare ma ti garantisco, invece, che è assolutamente possibile.

Anzi, ottenerlo potrebbe rivelarsi per te più semplice di quanto immagini, utilizzando l’innovativo sistema di marketing in 3 step che ti mostrerò all’interno di questa pagina.

Quindi ti chiedo di dedicare solo qualche minuto della tua preziosa attenzione alla lettura delle righe che seguiranno.

Perché quello che stai per scoprire, potrebbe davvero permetterti di raggiungere traguardi sempre più rilevanti e vincere le future sfide che, come professionista, ti attendono sul mercato dei viaggi.

Prima di scendere nei dettagli, però, penso sia importante parlare un momento di te.

Della situazione professionale che stai vivendo, degli obiettivi che ti sei posto e di quali strumenti intendi equipaggiare la tua attività per conquistarli.

Così potrai comprendere meglio le caratteristiche del sistema che tra breve conoscerai.
Capire se ti convince e se davvero fa al caso.

E, soprattutto, se rappresenta una strategia di promozione più redditizia rispetto ai tradizionali metodi per fare pubblicità che conosci e forse stai già utilizzando. Infatti…

Sistema Travel Funnel

… non so se stai facendo marketing nella tua attività e cerchi un modo per incrementare i tuoi risultati.

Se hai tentato di farlo in passato, ma sei rimasto deluso, non raggiungendo gli obiettivi che ti aspettavi.

O se  non ci hai nemmeno provato, per paura di non concludere nulla di più di quanto già riesci a produrre con la tua azienda.

Ma se sei qui, significa che anche tu sei consapevole delle grandi opportunità che può offrirti la rete per aumentare le vendite e i guadagni.

Tuttavia potresti nutrire lo stesso qualche perplessità e, se questo è il caso, credimi, hai tutta la mia comprensione, perché non è difficile buttare via soldi col marketing.

Soprattutto se per la buona riuscita delle tue promozioni utilizzi strumenti ormai inadeguati per fronteggiare i nuovi scenari di mercato introdotti dalla diffusione delle tecnologie.

Marketing dubbi

Le persone che si informano e acquistano viaggi sul web, infatti, sono in continuo aumento e il mercato turistico online ha ormai raggiunto un giro d’affari in Italia di oltre 19,4 miliardi di euro.

Ciò rappresenta un’enorme opportunità per le aziende e gli operatori del settore, ma anche una grande prova da superare, perché quando si verifica una cambiamento così radicale, non è possibile ignorarlo.

Diventa necessario comprenderlo, interpretarlo e cavalcarne in modo corretto i processi, per sfruttarli a proprio vantaggio e ricavarne dei risultati.

Per tanti protagonisti del travel questo comporta, prima di tutto, operare uno switch mentale e trasformarsi da appassionati esperti del proprio lavoro in consapevoli imprenditori del settore turistico.

Cosa voglio dire con questo?

Voglio dire che nel mercato attuale dei viaggi non bastano più esperienza, passione ed entusiasmo per portare avanti l’attività, come in tanti hanno fatto finora

Ma diventa essenziale acquisire nuove abilità in ambiti strategici, come quelli che riguardano il marketing.

Imparando a veicolare con più efficacia offerte e contenuti di vendita e potenziando la percezione di valore del brand nei confronti del pubblico, per non perdere visibilità e doversi accontentare solo delle briciole.

Ma ecco il problema.

Una piccola o media azienda turistica non può competere con le multinazionali del travel e le grandi OTA, stanziando enormi risorse per farsi pubblicità.

Se anche tu sei a capo di una di queste imprese hai bisogno di cambiare le regole del gioco per avere successo e dotarti di un sistema di marketing che ti consenta di attirare nuovi clienti e generare profitti dall’online, senza incidere sanguinosamente sui costi.

E a proposito di budget e costi… come si sono mossi finora i tuoi concorrenti per farsi pubblicità?

Obiettivi

Immagino tu abbia sempre sentito dire che per aumentare i clienti e le vendite devi sponsorizzare i tuoi annunci online e veicolare più visite possibili al sito

In linea teorica questo, naturalmente, non è sbagliato.

Perché più persone entrano in contatto con te e il tuo brand, più aumentano le possibilità di procurarti contatti e richieste per la tua azienda.

Tuttavia, spesso, ci si dimentica che per far atterrare un utente sul tuo sito, blog o profilo social, tu devi sostenere un costo, spesso piuttosto oneroso.

E ciò rappresenta un aspetto che ti consiglio di valutare con estrema prudenza, se non vuoi arricchire Google o Meta a discapito del tuo portafoglio.

Infatti le visite al sito, il numero di followers e i “mi piace” sono elementi importanti, ma non ti portano un concreto successo in termini di pratiche di viaggio vendute.

Credimi, so bene come funziona, perché lavoro nel marketing per il turismo da oltre 20 anni e per 16, sono stata responsabile delle strategie di comunicazione di un grande Network internazionale, formato da centinaia di piccoli e medi imprenditori del mondo dei viaggi.

Attività che, al contrario di Expedia, Edreams, Booking e altri, non possono certo attingere a capitali illimitati per far conoscere il proprio business sul Web.

Ecco perché, nel corso della mia carriera professionale, ho sempre dato importanza a un unico dato: il ROI (Return On Investment)

Vanity Metrics
ROI

Cioè il reale ritorno economico che ottieni dalle tue promozioni.

Questo è il numero da tenere sempre sotto controllo per capire se stai guadagnando o buttando via soldi in pubblicità.

Ci sono diversi modi per calcolarlo, ma senza dilungarmi troppo, si tratta di verificare la percentuale di fatturato prodotto in rapporto alle spese sostenute per dare visibilità alle tue campagne di advertising online.

Detta così ti sembrerà l’ABC della contabilità finanziaria, ma vuoi sapere una cosa buffa?

La gran parte degli imprenditori turistici non conosce affatto il Roi delle proprie campagne di Marketing, perciò non riesce a rendersi bene conto se funzionano o meno, finendo per basarsi su numeri poco significativi.

E questo costituisce un grosso problema, dal momento che portare traffico generico sul sito o sui social è inutile, se non genera conversioni, cioè contatti e vendite

Sarebbe bello se, aumentando la quantità di visitatori, potessi ottenere in proporzione non dico maggiori vendite, ma almeno un buon numero di contatti e richieste in più.

Purtroppo, secondo le statistiche del web, non è affatto così.
Al contrario, nel 97% dei casi, gli utenti abbandonano il sito su cui stanno navigando senza compiere alcun tipo di azione.

E il perché è facilmente intuibile.

traffico freddo

Nel momento in cui gli utenti incontrano le tue pagine online, difficilmente sono già pronti a comprare un viaggio, ma cercano solo spunti ed informazioni per ispirarsi e chiarirsi le idee.

Ciò significa che la maggior parte del traffico “generico” che attiri è composto da un pubblico di passaggio , che non si sofferma più di tanto ad approfondire quel che hai da dirgli.

Ma si affaccia sul tuo portale di viaggi, lancia un’occhiata, controlla i prezzi delle offerte se sono visibili, e poi se ne va, continuando altrove l’esplorazione.

Questo non ti consente di fornire informazioni sufficienti per interessare un cliente, mettere in luce la tua professionalità e porre l’accento sul valore delle soluzioni di viaggio che offri.

Che sono poi i punti di forza a cui dovresti aggrapparti per ottenere vendite profittevoli e tenerti al riparo dalla sconveniente guerra dei prezzi tra concorrenti.

Ecco perché diventa fondamentale per te mantenere aperto il dialogo con i visitatori anche dopo la prima fugace visita al sito

Così facendo hai l’opportunità di proseguire il rapporto con loro per convincerli a fidarsi di te e a valutare con più attenzione le tue proposte.

Viceversa ti trovi costretto a sparare tutte le tue cartucce in brevissimo tempo e in un’unica soluzione, sperando di colpire il bersaglio alla prima visita.

Come confermano le statistiche, però, è molto difficile che ciò accada.

E quando un potenziale cliente abbandona il tuo sito e sparisce, di solito si stratta di un cliente perso.

Così, tuo malgrado, lasci sul piatto tante possibilità, che potresti invece concretizzare, grazie alla tua preparazione e alla tua competenza.

Questo costituisce un drammatico spreco di risorse e opportunità!

Ma se concordi con le ragioni che ti ho appena esposto, allora non preoccuparti, perché esiste una soluzione efficace per uscire da questa impasse.

soluzione

Trasformare il tuo sito di viaggi in un dinamico e performante meccanismo “cattura clienti” con il sistema in 3 step Travel Funnel Direct Response.

Cosa vuol dire Direct Response? Forse ti stai chiedendo.
E in che modo il mio sito può trasformarsi in un performante meccanismo cattura clienti?

È presto detto.

Un sito Direct Response è una pagina web progettata per portare a termine una missione:

gettare un ponte di comunicazione immediato tra te e il potenziale cliente

per evitare che scappi via in tutta fretta e si dissolva nel nulla, come accade nella maggioranza dei casi.

Per neutralizzare questa eventualità un sito Direct Response spinge il visitatore a compiere un’azione specifica, prima di abbandonare la pagina.

Aspetta, non si tratta del solito:

Ricevi maggiori informazioni sulle nostre offerte di viaggio
Iscriviti alla newsletter” oppure “Richiedi un preventivo gratuito”.

Inviti a cui il prospect ha ormai fatto il callo, visto che sono presenti su quasi tutti i portali e che, quindi, difficilmente stimoleranno il suo concreto interesse.

Un utente occasionale ha bisogno di qualcosa in più per scuotersi ed entrare in azione.

Ad esempio, si può convincerlo offrendogli un beneficio immediato e gratuito.

Una risorsa tanto preziosa e desiderabile, da spingerlo a lasciarti il suo contatto mail pur di scaricarla online ed entrarne in possesso.

In gergo tecnico, questo si definisce un Lead Magnet.

Sito Direct Response

Cioè il magnete irresistibile che attirerà i prospect all’interno del percorso studiato per avvicinarli alle tue soluzioni di viaggio.

Una volta ottenuto il permesso del potenziale cliente, infatti, hai facoltà di inviargli una serie di contenuti persuasivi, utili e di valore.

Creati appositamente per stimolare interesse, accendere il desiderio, trasmettere fiducia e far pendere, alla fine, la bilancia dalla tua parte.

Perciò, in precedenza, ho definito questo meccanismo “dinamico”.

Utilizzandolo, infatti, non sarai più costretto ad attendere in modalità stand by la chiamata dei tuoi clienti, ma sarai tu a sollecitare attivamente la loro attenzione.

Eliminando il rischio che si dimentichino di te, della tua azienda e delle tue proposte di viaggio e assicurandoti, di fatto, molte più chance di concludere la vendita, nel momento in cui il cliente sarà pronto a comprare.

La parte migliore?

Non hai bisogno di stare fermo davanti al computer per inviare i contenuti di marketing ai destinatari.

catturare interesse

Perché il sistema si occupa di recapitarli ai contatti al posto tuo, in maniera automatica e in ogni momento della giornata. Tutti i giorni, anche di sera tardi o alla domenica.

Un bel risparmio di tempo e un significativo passo in avanti in termini di produttività ed efficienza, non trovi?

Mettere in pista una macchina del genere, infatti, sarebbe un po’ come avere alle tue dipendenze un venditore instancabile.

Determinato a procacciare nuovi clienti per la tua attività 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, perfino quando sei in ferie o fuori ufficio.

Il bello è che non devi neppure pagarlo ogni mese per il suo lavoro.
Visto che, dopo aver messo a punto l’intero processo, il magnete continuerà ad attirare contatti “freddi” dentro il tuo funnel.

E si preoccuperà di “scaldarli” con i tuoi materiali promozionali, per consegnarteli in mano cucinati a puntino, prima della tua entrata in scena per il colloquio con il cliente.

Certo avrai bisogno di dare visibilità al sito e quindi al magnete, perciò stanziare del budget per ottenere visibilità.

Questa volta, però, riuscirai a capitalizzare ogni centesimo dell’investimento, creando una tua personale, ampia e responsiva lista contatti.

A cui potrai rivolgerti ogni volta che vuoi, per proporre viaggi, vacanze e soggiorni, senza bisogno di stanziare altre risorse e con la certezza di suscitare la giusta attenzione in un pubblico che ti apprezza e già ti conosce.

L’alternativa?

Ripartire ogni volta da zero, spendendo soldi su Google o Meta, per procurarti nuove richieste.

Prospect

Desideri ricevere maggiori informazioni su Travel Funnel®?

freccia

Modificando il sito e utilizzando il magnete e i funnel, invece, riuscirai a…

  • Aumentare la quantità e la frequenza dei contatti dall’online, per lavorare con continuità ed evitare i periodi “morti” che, a fine anno, incidono pesantemente sui tuoi guadagni.
  • Ricevere richieste qualificate. Allontanando i curiosi e i cacciatori di opportunità. Tutta gente che ti porta solo preventivi e lavoro e poi magari, alla fine, si organizza il viaggio in autonomia.
  • Interagire con persone già consapevoli ed informate, pronte ad ascoltarti ed affidarsi a te e ai tuoi consigli.
  • Smettere di sprecare tempo ed energie preziose in telefonate, mail e whatsapp, automatizzando, invece, il flusso di notizie ed informazioni.
  • Massimizzare le chance di vendere altri viaggi nel tempo e crearti, in tal modo, una rendita ricorrente sfruttando la tua lista clienti.
vendere viaggi

Giunti a questo punto, immagino, sarai curioso di scoprire in cosa consiste il Sistema in 3 Step che seguiamo in Travel Funnel®, l'Agenzia di Digital Marketing specializzata nel settore del Turismo e dei Viaggi che ho fondato nel 2019.

check

1° Step: La Strategia

Come ripeto sempre ai professionisti e alle aziende con cui collaboro questo è l’aspetto più sottovalutato da quasi tutti gli operatori.

Ma lascia che ti dica una cosa.

Nessuna campagna di marketing ha reali possibilità di successo se non poggia su una strategia definita, frutto di un’attenta fase preliminare di analisi e di ricerca.

Durante il 1° step, analizzeremo dunque in dettaglio:

La tua attività.
Identificheremo i punti di forza e i vantaggi che puoi offrire ai clienti, non solo dal tuo personale punto di vista, ma sempre nell’ottica del consumatore finale.

Sembra scontato conoscerli per chi svolge questa professione da tanti anni, ma posso garantirti per esperienza che, il più delle volte, non è così.

Perché quando sei troppo coinvolto nelle dinamiche del lavoro spesso tendi a sottovalutare aspetti determinanti o, viceversa, sopravvalutarne altri che rivestono scarsa importanza per la potenziale clientela.

Ed è qui che diventa prezioso il contributo di un consulente esterno che, con competenza e occhio critico, ti aiuti a isolare le informazioni rilevanti da trasferire al tuo target.

analisi attività

Il mercato.
Per farti scegliere dai clienti hai bisogno di presentare la tua azienda con un’identità ben definita, in modo da farla percepire speciale e diversa da tutte le altre.

Esiste un scoglio difficile da superare per raggiungere questo obiettivo.

Agli occhi del pubblico, infatti, l’offerta di viaggi appare troppo ampia e indifferenziata per darti la possibilità di emergere in assoluto.

Il trucco, quindi, sta nel ricavarti un campo d’azione specifico all’interno del segmento turistico in cui sei inserito e individuare la giusta idea differenziante nella quale il target può riconoscersi e identificarti come il migliore per soddisfare i propri bisogni.

Ed è esattamente ciò che faremo in questa delicata fase di analisi.

mercato

Il cliente.

I clienti a cui vendi viaggi non sono uguali a quelli dei tuoi concorrenti, perfino se ti occupi delle stesse destinazioni e prodotti turistici.

Perciò, se vuoi raggiungere il massimo risultato, la strategia migliore sta nel rivolgerti ai tuoi clienti ideali, quelli cioè più in linea con la tua filosofia e metodo di lavoro.

Quali sono i veri bisogni e necessità dei tuoi clienti ideali?

I loro desideri, speranze e ambizioni?
Che emozioni non vedono l’ora di provare sperimentando i tuoi programmi di viaggio?
E, al contrario, cosa li preoccupa, li intimorisce e li trattiene dall’acquistarli?

Comprendere la caratteristiche e i desideri profondi dei tuoi clienti, ti darà la possibilità di azionare leve emotive forti e tasti sensibili nella mente delle persone, motivandole ad agire e rispondere alla Call To Action, per mettersi in contatto con te.

clienti

Desideri ricevere maggiori informazioni su Travel Funnel®?

freccia
check

2° Step: Sito, Magnete e Funnel di Marketing

Una volta definita la strategia, inizieremo a costruire il tuo personale sistema di marketing.

Partendo proprio dai contenuti del sito e dal magnete, cioè dall’esca che attirerà i clienti all’interno del percorso di vendita.

Poi passeremo alla scrittura dei materiali del funnel da inviare ai clienti, per stimolare i tasti caldi messi a fuoco durante la fase di studio e ricerca del target.

Stabiliremo, inoltre, la sequenza corretta con cui inviare le promozioni e le tempistiche da rispettare per mantenere alta l’attenzione del pubblico, senza risultare troppo invadente.

Per ultimo ci occuperemo dell’autoresponder.

Il software che ti permetterà di automatizzare i processi, comunicando con tutti i contatti in simultanea, tramite un’unica mail, e moltiplicando, quindi, per N volte le possibilità che le tue offerte di viaggio risultino un successo.

autoresponder

Desideri ricevere maggiori informazioni su Travel Funnel®?

freccia
check

3° Step: Kpi e Indicatori di Performance

Quanto ti rende in media la vendita di un viaggio? 

Che valore ha un cliente per la tua attività nel medio/lungo periodo?
Quanto ti serve investire per procurartene di nuovi?
Quali strumenti ti portano le conversioni maggiori e quali, invece, risultano sconvenienti?

Sono quesiti non facili da risolvere, se ignori le metriche corrette da valutare.

Nondimeno questi dati rimangono fondamentali, perché tracciano il solco tra un marketing profittevole e uno che, invece, ti fa soltanto buttar via denaro.

Perciò diventa necessario effettuare delle verifiche ed evitare, a fine anno, brutte sorprese nel bilancio aziendale.

Gli specialist della nostra Agenzia operano analisi e check quotidiani sulle campagne di marketing dei clienti, per avere la certezza di investire sempre in modo ottimale i budget affidati, impiegandoli in azioni promozionali remunerative ed efficaci.

kpi

Ora siamo giunti alla conclusione di questa pagina.

La mia speranza è che il suo contenuto sia stato per te interessante e ti abbia fornito utili spunti di riflessione.

Quanto a me, spero di conoscerti presto e poterti aiutare a far crescere la tua attività di viaggi, per far sì che tu possa conquistare tutte le soddisfazioni professionali e personali che meriti, visto l’amore e la dedizione che ogni giorno infondi nel tuo lavoro.

Ma qualunque sarà la tua scelta e la direzione che deciderai di seguire, ti auguro di cuore il più grande successo per il futuro della tua impresa.

Guendalina Vigorelli Travel Funnel

Desideri ricevere maggiori informazioni su Travel Funnel®?

freccia