Hai un’attività di viaggi e vuoi incrementare il numero di contatti online per procurarti maggiori richieste e opportunità di vendita?

Allora scopri Travel Funnel®!
L’innovativo sistema di Marketing Direct Response, che ti permetterà di rivoluzionare in 3 step il modo di procurarti le richieste su Internet.

Trasformando il tuo sito/blog di viaggi da statica vetrina di offerte in un dinamico, potente e semi automatico meccanismo

“CATTURA CLIENTI”

Che potrai gestire in completa autonomia e senza particolari difficoltà…

…anche se non sei un esperto di marketing, non hai mai fatto pubblicità online prima d’ora e non conosci le tecniche e gli strumenti per promuoverti con successo sul web.

target clienti

Puoi davvero trasformare il tuo sito o blog di viaggi da statica vetrina d’immagine, in un dinamico, infaticabile e produttivo meccanismo cattura clienti?

Un sistema esclusivo, progettato su misura per la tua azienda, capace di:

  •  Mettere in luce i tuoi punti di forza
    e differenziarti dalla concorrenza.
  • Attirare l’attenzione delle persone
    e coinvolgerle nelle tue proposte di viaggio.
  • Aumentare il numero di contatti e clienti
    per incrementare fatturati e profitti
  • Fidelizzare il rapporto con la clientela
    per garantirti non solo la prima, ma anche la seconda, la terza vendita e così via.

E tutto questo in maniera quasi del tutto automatica e senza particolari sforzi da parte tua?

Forse costruire un sistema di marketing in grado di procurarti tutti questi vantaggi, ora potrebbe sembrarti un’impresa difficile da realizzare in autonomia.

Specialmente se non ti intendi troppo di comunicazione, non sei un piccolo genio al computer e non hai grande dimestichezza con gli strumenti e i software necessari per farti pubblicità online.

Ma ti garantisco, invece, che tutto ciò è assolutamente alla tua portata e ottenerlo potrebbe rivelarsi per te più semplice di quanto immagini in questo momento.

Per riuscirci ti basterà seguire l’innovativo sistema di promozione in 3 step, basato sulle tecniche del Marketing a Risposta Diretta, che ho creato e messo a punto in 18 anni di attività professionale in campo turistico.

Lavorando al fianco di centinaia e centinaia di piccoli e  medi imprenditori del mondo dei viaggi, come probabilmente sei tu.

Sistema Travel Funnel

Ora sto per mostrartelo all’interno di questa pagina.

Obiettivi

Affinché anche tu possa raggiungere traguardi sempre più rilevanti nella tua attività, grazie alle potenti tecniche del Direct Response.

Quindi ti chiedo di dedicare solo qualche minuto della tua preziosa attenzione alla lettura delle righe che seguiranno.

Ti assicuro che non te pentirai, perché ciò che stai per scoprire potrebbe rivelarsi lo strumento decisivo per affrontare e vincere le insidiose sfide che, come professionista, ti attendono sul futuro mercato dei viaggi.   

Prima di scendere nei dettagli, però, ritengo importante parlare un momento di te.

Della situazione professionale che stai vivendo, degli obiettivi che ti sei posto da qui in avanti e di quali armi intendi equipaggiare la tua attività per conquistarli.

Ti sarà utile per comprendere meglio le fondamenta del metodo che tra breve conoscerai.

Capire se ti convince e se davvero fa al caso tuo.

E, soprattutto, se rappresenta una strategia più redditizia rispetto alla tradizionale pubblicità a cui, quasi certamente, ti sei affidato finora.

Così, alla fine, avrai tutti gli elementi necessari per decidere, senza incertezze, se avvalertene o continuare a promuoverti con gli strumenti a cui sei abituato. Infatti…

…non so se stai facendo del marketing nella tua attività e cerchi il modo di incrementare i tuoi risultati.

Se hai tentato di farlo in passato, ma sei rimasto deluso perché non hai raggiunto gli obiettivi che ti aspettavi.

O se, invece, non ci hai nemmeno provato, per paura di non concludere nulla di più, in termini di vendite e fatturato, di quanto già riesci a produrre con la tua azienda.

Ma, se sei qui, significa che anche tu sei consapevole delle grandi opportunità che può offrirti Internet per incrementare clienti e guadagni.

Tuttavia potresti nutrire ancora qualche perplessità e, se questo è il caso, credimi, hai tutta la mia comprensione, perché non è difficile buttare via soldi col marketing.

Soprattutto se per la buona riuscita delle tue promozioni ti affidi a esperti e web agency che ti propongono strumenti poco efficaci e ormai inadeguati per fronteggiare i grandi cambiamenti verificatisi sul mercato.

Non ho certo bisogno di dirtelo, visto che lo stai vivendo sulla tua pelle, ma il Covid ha quasi completamente immobilizzato il settore, procurando enormi danni a tutto il comparto turistico.

Da qualche tempo, però, stiamo assistendo a una sensibile inversione di tendenza.

Il virus arretra e di conseguenza anche i laccioli imposti agli spostamenti si sono ridotti in Europa e nel mondo.

Marketing dubbi

Questa è davvero una notizia confortante per gli operatori del settore.

Perché lascia presumere scenari positivi e una rapida impennata della domanda.

 

Esiste, infatti, un grande fermento tra i viaggiatori e un’inarrestabile voglia di riprendere a girare il mondo in piena libertà.

 

Basterà tutto ciò per ricominciare a vendere di slancio soggiorni e vacanze dopo la definitiva ripresa?

 

Non del tutto.

Perché quando si verifica un cambiamento epocale nei comportamenti delle persone, come quello provocato dalla pandemia, non è possibile ignorarlo.

 

Ma diventa necessario comprenderlo, interpretarlo e cavalcarne in modo corretto i processi, per sfruttarli a proprio vantaggio e ricavarne a colpo sicuro dei risultati.

Per tanti protagonisti del travel questo comporta, prima di tutto, operare uno switch mentale e trasformarsi da appassionati amanti del proprio lavoro in consapevoli imprenditori del settore turistico.

Cosa intendo dire con questo?

Restart Travel

Voglio dire che nel mercato futuro dei viaggi non basteranno più passione ed entusiasmo per portare avanti la propria attività con soddisfazione,
come in tanti hanno fatto finora.

Marketing Turismo

Al contrario, diventerà indispensabile acquisire nuove abilità in ambiti strategici, come quelli che riguardano il marketing .

 

Per rimanere competitivi e attirare nuovi clienti, generando profitti, senza incidere sanguinosamente sui costi.

 

Nella pratica vuol dire imparare a veicolare con più efficacia i tuoi messaggi di vendita e potenziare la percezione di valore del brand nei confronti del pubblico.

 

Tenendoti, al contempo, alla larga da iniziative pubblicitarie dispendiose e poco redditizie per le tue tasche.

La probabile conseguenza, altrimenti, sarà quella di restare al palo, perdere visibilità e infine, farti fagocitare dalla concorrenza.

Scomparendo definitivamente di scena o, nel migliore dei casi, accontentandoti solo delle briciole rimaste.

 

Pertanto, d’ora in avanti, non puoi pensare di rinunciare al marketing, se intendi conquistare risultati significativi nella tua professione.

 

Esattamente come non puoi lasciare a secco il serbatoio di benzina, se vuoi raggiungere in auto una determinata meta.

 

Scusa se te lo dico con  franchezza, ma il dubbio non dovrebbe essere se farti o meno pubblicità.

 

Piuttosto come calcolare il giusto rapporto tra investimenti di  marketing e ciò che ti torna indietro.

 

Quali canali utilizzare per raggiungere i risultati migliori.

 

E di quali strumenti avvalerti per competere con forza sul mercato, senza caricarti di inutili spese.

 

E a proposito di spese…

Immagino tu abbia sempre sentito dire da “quelli che se ne intendono” che per aumentare i clienti e le vendite online devi:

  • Sponsorizzare i tuoi annunci su Google per posizionarti sui primi risultati di ricerca
  • Fare il pieno di followers, like e faccine su Facebook e Instagram
  • Pubblicare un sacco di articoli e post per creare engagement con il pubblico
  • Veicolare  più visite possibili al sito
  • Scrivere un libro per affermare la tua autorità

In linea teorica questo, naturalmente, non è sbagliato.

 

Perché più persone entrano in contatto con te e il tuo brand, più aumentano le possibilità di procurarti contatti e richieste di viaggio per la tua azienda.

Esiste però anche l’altra faccia della medaglia.

advertising

Quello che spesso gli esperti si dimenticano di dirti è che per far atterrare un utente sul sito, blog, profilo social, tu devi sostenere un costo, talvolta anche parecchio oneroso.

Vanity Metrics

E questo rappresenta un aspetto che ti consiglio di valutare sempre con estrema cautela.

 

In special modo se non disponi di capitali illimitati e hai quindi bisogno di ottenere risultati concreti nel minor tempo possibile, senza dissanguare le tue finanze.

 

Un’esigenza che, nei mesi a venire, si farà sentire ancor più pressante.

 

Perché dopo lunghi periodi di mancata attività avrai bisogno di imprimere una  rapida accelerata alle entrate, più che di collezionare pollici alzati, cuoricini ed emoji sulle pagine social.

 

Per carità, le visite al sito, il numero di followers e i “mi piace” sono elementi importanti, ma non ti portano un concreto successo in termini di vendite e fatturato.

 

Non a caso vengono definite “vanity metrics perché servono più che altro a corroborare la tua autostima e il tuo ego e, non di rado, anche a giustificare le salate parcelle dei consulenti a cui ti rivolgi.

Vedi per oltre 16 anni ho curato le strategie di marketing e comunicazione per conto di un grande Network internazionale, formato da centinaia di piccoli e medi imprenditori del settore turistico.

Realtà che, al contrario di giganti come Expedia, Edreams, Boooking e altri,  non possono certo attingere a capitali enormi per promuovere il proprio business sul Web.

 

Per questo, nella mia carriera, ho sempre dovuto confrontarmi con un solo obiettivo:

Ottimizzare ogni euro di budget a disposizione, per conquistare il solo traguardo che ogni seria iniziativa di marketing dovrebbe porsi.

Sto parlando del ROI (Return On Investment)

Cioè il reale ritorno economico che ottieni dalle tue promozioni commerciali.

Questo è l’unico dato che ti serve tenere sotto controllo, per comprendere se stai guadagnando o buttando via soldi in pubblicità.

Ci sono diversi modi per calcolarlo, ma per semplicità e senza dilungarmi troppo, si tratta di verificare il fatturato prodotto in rapporto ai costi sostenuti per dare visibilità alle tue campagne di advertising online.

 

Detta così ti sembrerà l’ABC della contabilità finanziaria, ma vuoi sapere una cosa buffa?

La maggior parte degli imprenditori turistici non conosce affatto il Roi delle proprie campagne di Marketing.

Perciò non riesce a rendersi conto se funzionano o meno.

 

E questo è sul serio un grosso problema.

 

Perché Internet rappresenta un’opportunità redditizia per la tua azienda, ma può anche rivelarsi un investimento disastroso, se non lo pianifichi in modo corretto o non sei attrezzato per sfruttarlo al massimo delle possibilità.

 

Il rischio che corri, in tal caso, è quello prosciugare i tuoi soldi senza vederti restituire nulla in cambio, come di solito succede ai giocatori di videopoker nei casinò.

 

Conoscere il Roi del tuo marketing ti mette al riparo da questa dolorosa eventualità e perciò diventa fondamentale per il buon andamento della tua attività di viaggi.

 

Magari anche tu ignori questo dato al momento o addirittura ne senti parlare per la prima volta.

 

Nulla di strano, non devi recriminare o sentirti in colpa, perché se ne parla poco persino nei circuiti di formazione avanzata.

 

I professionisti della pubblicità evitano di nominarlo, per non rovinarsi la reputazione se non si ottiene alcun risultato pratico, seguendo i loro consigli.

 

Infatti ecco un’altra scomoda verità che formatori e web agency si guardano bene dal rivelarti:

Return on investment

Portare traffico generico sul tuo sito non serve a nulla!
(se non genera conversioni, cioè vendite…)

Traffico freddo

Anzi, se stai pagando i click per attirare visitatori sulle tue pagine web, puoi andare incontro a una perdita secca a causa di queste iniziative promozionali.

 

Il perché è intuibile.

Nel momento in cui i potenziali clienti incontrano i tuoi contenuti, difficilmente sono già pronti a comprare, ma cercano sulla rete spunti ed informazioni per ispirarsi e chiarirsi le idee.

 

Vuol dire che la maggior parte del traffico “freddo” che attiri è composto da un pubblico di passaggio, che non si sofferma più di tanto per  approfondire ciò che hai da dirgli.

 

Ma si affaccia sul tuo sito/blog di viaggi, butta velocemente un’occhiata, controlla i prezzi delle offerte, se sono visibili, e poi se ne va, continuando altrove l’esplorazione.

 

Questo non ti consente di mettere in luce la tua professionalità e porre l’accento sul valore delle soluzioni di viaggio che offri.

 

Che sono poi i punti di forza a cui dovresti aggrapparti per generare vendite profittevoli e tenerti al riparo dalla feroce guerra dei prezzi tra concorrenti.

 

Se ora pensi stia esagerando, ecco alcuni numeri reali per dimostrarti quello che sto dicendo.

Gli analisti che studiano i dati di traffico su Google confermano che:

  • Un utente consuma mediamente 7 ore di contenuti o effettua almeno 11 interazioni online prima di acquistare il prodotto a cui è interessato.
  • La maggior parte delle persone abbandona la pagina su cui sta navigando nei primi 10 secondi di permanenza
  • Una visita generica su un sito non dura in media più di 60 secondi
  • 97% è la percentuale di tutti coloro che visualizzano una pagina web senza compiere alcun tipo di azione (ricordati che se stai pagando per queste visite sostieni un costo improduttivo che non potrai più ammortizzare)
  • 3% la probabilità che un visitatore converta, quindi, nel tuo caso, che chieda maggiori dettagli sui prodotti di viaggio.

Sfortunatamente, quando un potenziale cliente sparisce senza lasciare traccia del suo passaggio, di norma si stratta di un cliente perso.

 

In tal caso tu stanzi risorse a fondo perduto senza nessuna possibilità di capitalizzare il tuo investimento.

Zero Moment of Truth

Ecco perché diventa fondamentale per te mantenere vivo il dialogo con i visitatori del tuo sito/blog anche dopo la prima fugace visita.

Processo vendita

Se ci riesci hai la possibilità di proseguire la conversazione con loro, dimostrare che si trovano nel posto giusto e che possono fidarsi di te, perché hai tutte le carte in regola per soddisfare i loro desideri e bisogni.

Viceversa sei costretto a sparare tutte le tue cartucce in un’unica soluzione, sperando di colpire il bersaglio alla prima visita con un colpo fortunato.

Considera, inoltre, che d’ora in avanti, i viaggiatori avranno bisogno di sentirsi informati, coccolati e tranquillizzati su molteplici aspetti, molto più che in passato, prima di affidarsi a un fornitore per mettersi in viaggio.

Ma se continui a proporti alle persone con un semplice sito vetrina, difficilmente riuscirai a trattenere la loro attenzione il tempo necessario a convincerle.

Rivolgerti a un pubblico freddo, quindi, diventa per te come versare acqua in un secchio bucato, perché, come abbiamo visto, 97 visitatori su 100 continueranno a sfuggirti, senza che tu nemmeno lo sappia.

Significa che, tuo malgrado, sarai costretto a lasciare sul piatto tante possibilità di vendita che potresti finalizzare grazie alla tua preparazione e alla tua competenza.

 

Questo costituisce un drammatico spreco di risorse e opportunità!

 

Ma se concordi con le motivazioni che ti ho appena esposto, allora non preoccuparti, perché esiste una soluzione efficace per risolvere questo problema.

 

Semplice, redditizia e virtualmente a costo zero per le tue finanze…

secchio bucato

Trasforma il tuo sito web da statica e semplice vetrina d’immagine in un dinamico e performante meccanismo “cattura clienti” con il sistema in 3 step Travel Funnel Direct Response.

Sito Direct Response
Scoprire il mondo

Cosa vuol dire Direct Response?

Forse ti stai chiedendo.

E in che modo il mio sito/blog di viaggi può trasformarsi in un dinamico e performante meccanismo cattura clienti?

Continua a leggere e te lo dirò tra un momento.

 

Un sito Direct Response è concepito per portare a termine a una precisa missione.

 

Gettare un ponte di comunicazione immediato tra te e il tuo potenziale cliente, per evitare che scappi via in tutta fretta e si dissolva nel nulla, come accade nella stragrande maggioranza dei casi.

 

Aspetta, non si tratta del solito “ricevi maggiori informazioni sulle nostre offerte di viaggio”, “iscriviti alla newsletter” o “richiedi un preventivo gratuito”.

 

Inviti a cui i prospect hanno ormai fatto il callo, visto che sono presenti su quasi tutti i portali della concorrenza e che, quindi, difficilmente stimoleranno vero interesse.

Allora in che modo si può convincerli?

Mettendo a loro disposizione una risorsa, tanto preziosa e desiderabile per il target, da spingerlo a lasciarti il suo indirizzo mail pur di entrarne in possesso.

 

Non importa il formato di questo speciale regalo: può essere un libro, un report, un video, una guida di viaggi scritta da te, un invito a un webinar o un evento online…

 

L’aspetto importante è che sia percepito dal target come utile e urgente da possedere.

 

In gergo tecnico, questo contenuto, si definisce lead magnet.

Cioè il magnete irresistibile che attirerà i prospect all’interno del meccanismo semi automatico, studiato per educarli alle tue soluzioni di viaggio.

Attenzione.

 

Questo è un concetto chiave alla base del sistema Travel Funnel®.

 

Quindi ti chiedo di prestare massimo ascolto a quello che sto per dirti, perché è davvero molto importante.

 

Ok proseguiamo il ragionamento, partendo da un presupposto che, credo, condividerai anche tu:

 

Se un visitatore non ti conosce, è inconsapevole di ciò che puoi offrirgli e indeciso nelle sue scelte.

 

Potenzialmente può attingere a un bacino infinito di proposte e fornitori sul web, ed è intenzionato a prendersi tutto il tempo necessario per valutare le opzioni a disposizione prima di fare una scelta.

 

A questo punto, per convincerlo che l’operatore da preferire sei tu, hai in mano solo due carte da giocarti:

1. Puntare sul prezzo.

Cioè operare una vendita al ribasso.

 

Vuol dire infilarti a capofitto nella bagarre del preventivo economico e sottoporti a una competizione selvaggia tra concorrenti, compresi i famigerati portali “fai da te”.

 

Una possibilità che mortifica la tua competenza e svilisce la qualità delle tue proposte.

2. Concentrarti sul valore aggiunto dei tuoi servizi e prodotti di viaggio.

Una strategia, quest’ultima, decisamente più redditizia e gratificante dal punto di vista professionale. Perché, qui, fai valere la tua capacità ed esperienza per concludere la vendita.

Il problema è che l’attenzione degli utenti su un sito evapora in media dopo 60 secondi, e per te diventa impossibile trasmettere tutti i vantaggi che sei in grado di offrire, in un lasso di tempo tanto ridotto.

 

Pensa se invece riuscissi a portare avanti il dialogo con i potenziali clienti…

 

Avresti la possibilità di creare una relazione stabile con loro e avvicinarli pian piano alle tue soluzioni di viaggio, educandoli progressivamente sul valore aggiunto dei tuoi servizi.

 

In altre parole, potresti suggerire agli interessati tanti motivi validi in più per farti preferire ai competitor, senza considerare solo il fattore prezzo.

sconti
tempo di permanenza su un sito

Un sito pensato secondo le regole del DRM (Direct Response Marketing) ti consente di avviare questo fondamentale processo di educazione con il cliente.

catturare interesse

Perché dopo esserti procurato il suo indirizzo mail, grazie al magnete, hai facoltà di inviargli una serie di contenuti utili e materiali di valore.

 

Creati appositamente per stimolare il suo interesse, accenderne il desiderio, infondere fiducia e far pendere, alla fine, la bilancia dalla tua parte.

 

Perciò, all’inizio ho definito questo meccanismo “dinamico”.

 

Utilizzandolo, infatti, non sarai più costretto ad attendere in modalità passiva la chiamata dei tuoi clienti, ma sarai tu a stimolare attivamente la loro attenzione.

 

Eliminando il rischio che si dimentichino di te, della tua azienda, delle tue proposte di viaggio e assicurandoti, di fatto, molte più chance di concludere la vendita.

La parte migliore?

Non hai bisogno di stare fermo davanti al computer per inviare i contenuti di marketing ai destinatari.

Perché il sistema si occupa di recapitarli alla lista contatti al posto tuo, in maniera automatica e in ogni momento della giornata.

Tutti i giorni, anche di sera o alla domenica.

 

Un bel risparmio di tempo e un significativo passo in avanti in termini di produttività ed efficienza, non trovi anche tu?

 

Mettere in pista un meccanismo del genere, per te sarebbe un po’ come avere alle dipendenze un venditore instancabile.

 

Determinato a procacciare nuovi clienti e trattative per la tua azienda 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, perfino quando sei in ferie o fuori ufficio.

 

Il bello è che non devi neppure pagarlo ogni mese per il suo lavoro.

 

Visto che, dopo aver messo a punto l’intero processo, il magnete continuerà ad attirare senza sosta nuovi contatti “freddi” dentro il tuo funnel e si preoccuperà di “scaldarli”, al posto tuo, lungo il percorso.

 

Per consegnarteli in mano, cucinati a puntino, prima della tua entrata in scena per la chiusura finale della pratica di viaggio.

 

Certo avrai bisogno di dare visibilità al sito Direct Response e quindi al magnete, perciò stanziare del budget per promuoverli sul web.

Questa volta, però, riuscirai a capitalizzare ogni centesimo dell’investimento, creando una tua personale lista contatti, ampia, stabile e responsiva.

 

A cui potrai rivolgerti ogni volta che vuoi, per proporre e vendere altri viaggi e soggiorni, senza bisogno di investire ulteriori risorse per l’advertising e con la certezza di suscitare la giusta attenzione in un pubblico fidelizzato.

 

L’alternativa consiste nel ripartire ogni volta da zero per procurarti contatti e richieste, spendendo soldi in Google Ads o annunci sponsorizzati su Facebook e Instagram.

 

Strumenti fondamentali, se inseriti all’interno di una strategia articolata, ma che usati singolarmente, una tantum al bisogno, rischiano di lasciarti solo con un pugno di mosche in mano.

 

Perché, se non riescono a provocare una reazione immediata nel cliente, tu perdi per sempre il contatto con lui, e non puoi più convincerlo ad acquistare le tue soluzioni di viaggio in un secondo momento.

Funnel email

Ma i vantaggi di utilizzare un sistema di Marketing a Risposta Diretta non finiscono qui!

Idea differenziante

Infatti, grazie alle inedite tecniche di advertising, contenute nel metodo Travel Funnel, riuscirai a:

  • Individuare la giusta idea differenziante e il posizionamento ideale per la tua attività, in modo da distinguerti sul mercato ed emergere dal rumore di fondo dei concorrenti
  • Potenziare l’immagine e la percezione di valore del brand per renderlo più attrattivo agli occhi del pubblico
  • Produrre contenuti  persuasivi e impattanti, in grado di trasmettere con maggior forza i tuoi messaggi promozionali al target e aumentare, di conseguenza, le vendite
  • Ottimizzare la comunicazioni verso i clienti potenziali ed effettivi e la gestione delle richieste provenienti dal web. Questo ti farà risparmiare parecchio tempo e denaro, facilitando sensibilmente il lavoro di back office
  • Garantire un servizio di eccellenza alla clientela, risolvendo in automatico i possibili dubbi e le domande preliminari
  • Offrire un’esperienza d’acquisto diversa e più coinvolgente ai prospect. Che si vedranno  recapitare nella casella mail, non le solite offerte di viaggio a cui sono abituati, ma informazioni di qualità e contenuti utili per individuare la soluzione alle loro esigenze. Un valore tangibile di cui, stai certo, ti saranno riconoscenti.
  • Ottenere in modo semplice e non invasivo testimonianze e feedback positivi dai viaggiatori, per stimolare altre persone a rivolgersi a te in completa fiducia.
  • Duplicare i clienti effettivi a portafoglio, tramite iniziative di referral mirate sulla lista. Ciò ti permetterà di pilotare a monte il passaparola e ottenere nuovi contatti e richieste, senza compiere alcuno sforzo e senza dover investire neppure un centesimo in pubblicità.
  • Verificare, conti alla mano, costi e guadagni (ROI) ottenuti con l’advertising, grazie ai KPI (Key Performance Indicator). Dati che ti faranno comprendere, senza alcun dubbio, se sei sulla strada giusta o hai bisogno di cambiare qualche elemento del tuo marketing, senza perdere tempo e procedere alla cieca per tentativi.
  • E molto, molto altro ancora…

Cosa potrebbe significare per te lavorare con un sistema del genere da qui in avanti?

Utilizzando, riusciresti con ogni probabilità, a…

 

-> Ricevere richieste più qualificate dal Web, allontanando da te i clienti vampiri, i curiosi del prezzo e gli astuti cacciatori di opportunità. Tutta gente che ti porta preventivi e lavoro e poi magari, alla fine, si organizza il viaggio in autonomia.

 

-> Aumentare la quantità e la frequenza dei contatti dall’online, per lavorare con continuità ed evitare i periodi “morti” che, a fine anno, incidono pesantemente sui tuoi guadagni.

 

-> Interagire con persone consapevoli e interessate, che sanno già quello che vogliono e sono pronte a affidarsi a te e ai tuoi consigli, senza che tu debba sforzarti troppo per convincerle.

 

-> Smettere di sprecare tempo e energie rispondendo a telefonate, mail, whatsapp e richieste, talvolta pretenziose ed assurde. Trascinando avanti trattative che, spesso, si concludono in un nulla di fatto.

 

-> Massimizzare le chance di vendere nuovi e più costosi viaggi alla lista clienti e crearti in tal modo una rendita costante e continuativa dai loro acquisti.

Ti piace l’idea?

 

Se è cosi, immagino a questo punto sarai curioso di scoprire in cosa consiste il metodo Travel Funnel, cioè il percorso che ti consentirà di ottenere tutti i benefici che ti ho appena elencato.

 

Prima di illustrartelo concedimi ancora qualche secondo di attenzione, per presentarmi un po’ meglio e raccontarti come sono riuscita a costruire questo sistema nel tempo.

 

Così avrai un motivo concreto per decidere se puoi fidarti di me e di quello che ti sto dicendo.

vendere viaggi

Il mio nome è Guendalina Vigorelli e da oltre 18 anni lavoro come specialista di Marketing nel settore Travel.

Guendalina Vigorelli Travel Funnel

Oggi mi dedico alla consulenza, insegnando ad aziende e professionisti come realizzare il meccanismo di acquisizione clienti e vendita che conoscerai tra pochi secondi.

 

Ma, in precedenza, ho ricoperto il ruolo di CMO (Chief Marketing Officer) all’interno del Network di Consulenti di Viaggio online Nr. 1 in Italia.

 

Una multinazionale con più di 800 professionisti attivi sul web che, ogni giorno, vendono, in organizzazione o intermediazione, prodotti di viaggio in tutto il mondo ai loro clienti.

 

Per lunghi anni ho coordinato il reparto marketing di questa importante azienda, operando a stretto contatto con centinaia e centinaia di piccoli e medi imprenditori del mondo dei viaggi.

 

Questo mi ha dato la possibilità di analizzare e testare oltre 2000 di campagne pubblicitarie online.

Comprendere le caratteristiche delle più produttive e individuare i punti deboli di quelle che, invece, finiscono per fallire miseramente.

 

Con il passare del tempo, grazie alle esperienze accumulate sul campo, sono riuscita a immagazzinare una mole importante di dati, ricerche, test ed informazioni.

Best practice collaudate e di comprovata efficacia che mi sono impegnata a raccogliere in un metodo “unisci puntini”.

Un percorso guidato, passo dopo passo, per permettere agli operatori turistici di crearsi un proprio sistema di acquisizione, vendita e gestione clienti, diverso, unico e personalizzato.

Ma, soprattutto, efficiente e produttivo.

Alla fine ho arricchito e implementato tutto il metodo con le più moderne e affilate tecniche di Marketing a Risposta Diretta.

Un tipo di marketing che non si occupa solo di te, della tua azienda o del prodotto che vendi.

 

Ma mette al centro, in primo luogo, il cliente.

 

Concentrandosi sulle sue aspettative, bisogni e necessità.

O, all’opposto, risolvendo le sue paure, dubbi e domande latenti.

L’obiettivo è intercettare il dialogo mentale del prospect e connettersi con lui nel profondo.

Per suscitare fiducia e empatia nella persona, amplificare il desiderio e l’interesse verso la tua attività, motivare con sicurezza le possibili opzioni e scelte di viaggio e persuaderla infine a comprare.

 

Non si tratta di formule magiche.

 

Ma della capacità di combinare e mettere in leva tecniche di comunicazione e psicologia.

 

Sfruttando emozioni potenti come la reciprocità, la riprova sociale, l’esclusività, l’urgenza o la scarsità…, elementi capaci di motivare individui, interessati a un prodotto o servizio, ad alzare la mano e mettersi in contatto con te.

Migliaia di Marketers in tutto il mondo hanno studiato, decodificato, ampliato e sottoposto alla prova del mercato queste strategie, in settori commerciali diversi.

Ottenendo ritorni economici importanti e costruendo, talvolta, autentici imperi finanziari grazie all’uso di queste tecniche persuasive.

 

Oggi puoi facilmente giovartene anche tu, per generare risultati rapidi, concreti e misurabili, in termini di vendite e acquisizione clienti, impadronendoti con semplicità dei principi contenuti nel sistema Direct Response in 3 step che ho chiamato Travel Funnel®.

Direct Response Marketing

I 3 step del sistema Travel Funnel®

Travel Funnel non è un corso di formazione tradizionale o un manuale teorico/pratico standard e uguale per tutti.

Bensì un percorso individuale e guidato. Il cui obiettivo è trasferirti, uno step alla volta, le nozioni necessarie per mettere a punto il tuo sistema di promozione e vendita viaggi, unico ed esclusivo.

Non hai bisogno di diventare un marketer professionista per costruirlo.

 

Solo di imparare a sfruttare a tuo vantaggio i principi alla base di una comunicazione efficace con il tuo pubblico.

 

Non sarai solo durante il percorso perché io ti accompagnerò in tutte le fasi del processo, con sessioni di coaching individuali, per permetterti di velocizzare la curva di apprendimento ed impiegare il minor tempo possibile.

 

Avrai con me un confronto diretto e un riscontro puntuale sul lavoro prodotto in ogni step, così sarai certo di assimilare e mettere in pratica le informazioni che ti darò in modo corretto ed evitando gli errori più frequenti e dannosi.

 

Ecco dunque i temi che affronteremo insieme, nel corso dei nostri incontri, durante i 3 step del metodo Travel Funnel.

1° step

La Strategia

Step 01 Travel Funnel

Come ripeto sempre ai professionisti con cui collaboro, questo è l’aspetto più sottovalutato da quasi tutti gli operatori turistici. Ma lascia che ti dica una cosa:

 

Nessuna campagna di marketing ha reali possibilità di successo se non poggia su una strategia definita, frutto di un’attenta fase preliminare di analisi e di ricerca.

Rappresenta il primo fondamentale passo da compiere per raggiungere gli obiettivi che ti sei posto, prima ancora di mettere mano al sito, pubblicare articoli sul blog, inviare una mail ai clienti o anche solo proporre una singola offerta di viaggio.

Durante il 1° step analizzeremo in dettaglio:

=> LA TUA ATTIVITA’

Identificheremo i punti di forza e i vantaggi che puoi offrire ai clienti, non solo dal tuo personale punto di vista, ma sempre nell’ottica del consumatore finale.

 

Sembra scontato conoscerli per chi svolge questa professione da tanti anni, ma posso garantirti per esperienza che, il più delle volte, non è affatto così.

 

Perché quando sei troppo coinvolto nelle dinamiche interne del lavoro, spesso tendi a sottovalutare aspetti determinanti per la potenziale clientela. O, viceversa, a sopravvalutarne altri che rivestono scarsa importanza.

 

Per questo diventa prezioso il contributo di un consulente esterno che, con competenza e occhio critico, ti aiuti a isolare e mettere a fuoco le informazioni più rilevanti da trasferire al target.

 

=> IL MERCATO


Per farti scegliere dai clienti hai bisogno di presentare la tua azienda con un’identità ben definita, in modo da farla percepire speciale e diversa da tutte le altre.

 

Parliamo di Posizionamento, cioè l’immagine con cui ti proponi al mercato nonché la ragione evidente per cui il target dovrebbe scegliere te e non i tuoi concorrenti.

 

Esiste uno scoglio da superare per raggiungere questo obiettivo.

 

Agli occhi del pubblico, l’offerta di viaggi appare troppo ampia e indifferenziata per darti la possibilità di emergere in assoluto.

 

Il trucco, quindi, sta nel ricavarti un campo d’azione più specifico nel settore turistico e farti percepire come leader all’interno di esso.

 

Individuando la giusta idea differenziante nella quale il target può riconoscersi e identificarti come il migliore per soddisfare le proprie esigenze.

 

Per questo hai bisogno di studiare il mercato, scovare le aree di intervento di maggior interesse e individuare angoli d’attacco differenti rispetto alla concorrenza.

 

Ed è esattamente ciò che faremo in questa prima delicata fase di analisi.

 

=> IL CLIENTE


I clienti a cui vendi viaggi non sono uguali a quelli dei tuoi concorrenti, perfino se ti occupi delle stesse destinazioni e prodotti turistici.

Perciò, se vuoi raggiungere il massimo risultato, la strategia migliore consiste nel rivolgerti ai tuoi clienti ideali, quelli cioè più in linea con la tua filosofia e metodo di lavoro.

 

Conosci i tuoi clienti ideali?

 

Quali sono i loro bisogni e necessità? I loro desideri, speranze e ambizioni? E al contrario, cosa li preoccupa e intimorisce?

Che emozioni non vedono l’ora di provare sperimentando le tue soluzioni di viaggio?

 

Comprendere la caratteristiche e i pensieri dei tuoi clienti, ti darà la possibilità di azionare aspetti emotivi forti e schiacciare tasti sensibili nella mente delle persone, per motivarle ad agire e rispondere alla tua call to action, mettendosi in contatto con te.

Nella prima fase del Travel Funnel® ti fornirò una check-list dettagliata che ti faciliterà enormemente il lavoro di analisi dei temi che ti ho indicato.

Una mappa circostanziata con domande ed esempi, che potrai utilizzare per reperire con sicurezza e in breve tempo le informazioni che cerchi.

Durante il percorso ti impadronirai di concetti importanti che andranno ad arricchire le tue conoscenze e il tuo bagaglio professionale.

Così saprai prendere sempre le decisioni giuste e valutare con competenza le azioni di marketing da avviare in futuro, anche se deciderai di affidarti a consulenti esterni alla tua attività di viaggi.

2° step

Il Funnel

Una volta definita la strategia, inizieremo a costruire il tuo personale sistema di marketing.

Partendo dal magnete, cioè l’esca che attirerà i futuri clienti all’interno del meccanismo di vendita.

Ti mostrerò quali elementi deve possedere il magnete per risultare davvero attrattivo e come individuare e riprodurre queste caratteristiche nella risorsa che metterai a disposizione del pubblico.

Poi passeremo alle mail del funnel e alla scelta dei contenuti da inviare ai clienti.

Imparerai ad azionare nei tuoi materiali di marketing le leve decisionali isolate durante la fase di studio del target.

 

Riuscirai, così, a stimolare sul vivo le corde dei tuoi potenziali clienti per spingerli ad approfondire le tue proposte di viaggio.

 

Scoprirai inoltre la sequenza corretta per inviare le promozioni e quali tempistiche rispettare per mantenere alta l’attenzione del pubblico, senza risultare troppo invadente.

 

Per ultimo ti mostrerò come settare l’Autoresponder. Il software che ti permetterà di rendere automatico il processo del funnel, comunicando con tutti i contatti della lista tramite un’unica mail.

 

In questo modo riuscirai a portare avanti una trattativa di vendita cumulata, rivolta in simultanea a tutti i clienti con cui sei in contatto.

Moltiplicherai, quindi, per N volte le tue possibilità di successo.

 

Settare l’Autoresponder non è complicato, non preoccuparti, ma avrai comunque bisogno di ricevere delle indicazioni preliminari se non l’hai mai utilizzato finora.

 

Sul mercato sono disponibili diversi programmi di questo tipo, alcuni gratuiti, altri a pagamento.

Insieme individueremo quello che meglio risponde alle tue necessità.

Step 02 Travel Funnel

3° step

Kpi e indicatori di performance

Step 03 Travel Funnel

Quanto ti rende in media la vendita di un viaggio?

 

Che valore ha un cliente per la tua attività nel lungo periodo?

 

Quando ti serve investire per procurartene di nuovi?

 

Quali strumenti ti portano le conversioni maggiori?

 

Quali invece risultano sconvenienti rispetto a quello che spendi?

Sono quesiti difficili da risolvere, se ignori le metriche corrette da valutare.

Nondimeno questi dati restano fondamentali, perché tracciano il solco tra un marketing profittevole e uno che, invece, ti fa solo sprecare denaro.

 

Per questo hai bisogno di effettuare delle verifiche.

 

Incredibilmente quasi nessun operatore se ne preoccupa, ma si affida a sensazioni personali o a criteri che non possiedono una reale valenza economica.

 

Il risultato è trovarsi a fine anno brutte sorprese nel rapporto costi per la pubblicità/fatturato prodotto.

 

Nel 3° Step del percorso Travel Funnel ti spiegherò per filo e per segno quali indicatori prendere in esame e come operare dei check periodici sulle tue campagne di marketing.

 

Così avrai la garanzia di investire sempre in modo ottimale le tue risorse, impiegandole in azioni promozionali redditizie, senza andare incontro a potenziali salassi economici.

Desideri ricevere senza impegno maggiori informazioni sul Sistema Travel Funnel®?

Come si svolgono le sessioni di coaching individuale?

Ogni sessione di coaching con te durerà un’ora, ma per abitudine non lascio mai argomenti in sospeso.

Quindi stai certo che non starò con l’orologio in mano per controllare i minuti, ma ci fermeremo solo quando avremo esaurito i temi da trattare in ogni specifico incontro.

Senza per questo forzare i tempi e sovraccaricarti di informazioni, ma dosando il lavoro in modo graduale e opportuno, per permetterti di assimilare ogni concetto e strumento che andrai poi a utilizzare.

Per i nostri incontri ci collegheremo dal vivo su skype, zoom o sulla piattaforma che preferisci, stabilendo il giorno e l’orario a seconda dei rispettivi impegni e disponibilità.

Quanto dura il percorso con il metodo Travel Funnel®?

Nella maggior parte dei casi bastano un paio di mesi per mettere a punto tutto il sistema di promozione.

Ma fornirti una durata esatta, non mi è possibile così su due piedi.

 

Lascia che ti spieghi il perché…

La missione di Travel Funnel® è consegnare nelle tue mani di imprenditore turistico le competenze necessarie per sviluppare un sistema di marketing proprietario, modellato sulle caratteristiche della tua azienda.

Io e il mio staff di collaboratori non utilizziamo format precostituiti o template uguali per tutti, ma ci concentriamo, di volta in volta, sulle peculiari esigenze dei professionisti che si rivolgono a noi.

 

Per questo ragione non posso dirti adesso con esattezza quanto durerà il tuo percorso.

 

Perché, in definitiva, dipende da te e dagli obiettivi che ti sei posto.

 

Dai risultati che hai già raggiunto e da quelli che vuoi ottenere.

 

Dagli strumenti di cui intendi avvalerti per conquistarli.

E, naturalmente, dal tuo grado di conoscenza e preparazione in materia di marketing.

 

Potresti aver già definito una strategia di comunicazione e sentire il bisogno di confrontarti con un esperto per capire se è quella giusta o, nel caso, come renderla più efficace.

 

Potresti aver prodotto dei contenuti di marketing, pubblicati sul sito o da inviare ai clienti, e volerli revisionare per comprendere se sono realmente incisivi o necessitano di alcune modifiche.

 

Potresti, infine, voler usufruire di singole consulenze su argomenti di tuo particolare interesse, oppure aver bisogno di mettere in piedi il meccanismo di promozione dalla A alla Z.

 

In Travel Funnel possiamo:

 

-> Insegnarti a costruire tutto il sistema in autonomia, senza bisogno di interventi esterni

-> Aiutarti a metterlo a punto rimanendoti accanto in tutte le fasi di produzione

-> Consegnartelo chiavi in mano già bello e pronto da mettere online

 

Anche in quest’ultimo caso, però, manterrai sempre la visione d’insieme e il controllo sui materiali prodotti.

 

Per essere certo che rispecchino la tua filosofia di lavoro e l’immagine aziendale che desideri comunicare all’esterno.

 

Naturalmente prima di iniziare il percorso, concorderemo un incontro preliminare per valutare le tue necessità e stabilire i passaggi da compiere.

Solo dopo questo colloquio, in base alle informazioni che mi darai, sarò in grado di comunicarti con certezza le tempistiche e l’investimento necessario per portare a termine il tuo progetto.

In questo modo avrai la garanzia di non incorrere in alcun rischio o inaspettata sorpresa.

Visto che il nostro primo incontro sarà per te completamente gratuito e non ti impegnerà in alcun modo nei miei confronti.

Desideri ricevere senza impegno maggiori informazioni sul Sistema Travel Funnel®?

Ormai ci avviamo alla conclusione.

 

La mia speranza è che questo contenuto sia stato per te interessante e ti abbia fornito utili spunti di riflessione.

Ora, però, è arrivato il momento di decidere sul da farsi e, per come la vedo io, ti trovi davanti 3 possibilità.

La prima è chiudere per sempre questa pagina e dimenticarti ogni parola di quel che ti ho detto.

 

In questo caso sai già che non cambierà nulla nella tua attività.

 

Continuerai a seguire i contatti, uno alla volta, con stress e fatica e a prestarti a qualsiasi richiesta, anche quelle più assurde e paradossali.

 

Ti troverai a interagire con contatti freddi, interessati al confronto dei prezzi, più che alla tua competenza professionale.

E sarai costretto a stanziare sempre nuovo budget per procurarti online altre richieste, senza riuscire mai a capitalizzare l’investimento, costruendo una lista fidelizzata a cui sottoporre, senza alcun costo aggiuntivo, le tue proposte di viaggio.

 

Magari rinuncerai del tutto a farti conoscere facendo pubblicità, nella speranza che siano i clienti a farti visita.

 

Una tattica prudente, ma non produttiva. Simile a quella di un negoziante che, in piedi sull’uscio, osserva immobile il via vai dei passanti augurandosi che qualcuno si degni di entrare finalmente in negozio.

 

Oppure potresti scegliere di temporeggiare con la tua decisione, aspettando tempi migliori e un’ulteriore schiarita del mercato prima di metterti in moto.

 

Sarebbe un atteggiamento comprensibile ma, in prospettiva, permettimi, poco lungimirante.

 

Perché appena ricomincerà la competizione serrata tra gli operatori, non avrai tempo né  concentrazione per sviluppare nuove e più performanti strategie di vendita.

 

Ti troverai quindi a rincorrere il terreno perduto, operando con le solite armi, vecchie, spuntate e ormai inadeguate per fronteggiare l’evoluzione dettata dai nuovi scenari del turismo.

 

Ma, per fortuna, se lo desideri, puoi scegliere la terza opzione.

Travel Funnel

Compiere uno spedito passo in avanti e assicurarti la concreta opportunità di proiettare il tuo business di viaggi verso traguardi ambiziosi.

Dotandoti di un sistema efficace e moderno per promuovere le offerte e incrementare i profitti della tua impresa, non solo nel breve, ma anche nel medio e lungo periodo.

Ottimizzando la qualità e l’organizzazione del lavoro, per risparmiare tempo e facilitarti la vita.

Se questa sarà la tua scelta, però, ti consiglio di muoverti adesso!

Vedi, non dispongo di risorse infinite in azienda e per questo non posso seguire più di un certo numero di lavori in contemporanea.

 

Alcuni progetti sono in rampa di lancio, altri in fase di definizione, perciò richiedono cura ed impegno da parte mia.

 

Se indugi troppo, perciò, potrei riuscire a darti ascolto solo tra diverse settimane e per te sarebbe un vero peccato lasciar passare tutto questo tempo senza impiegarlo proficuamente per il tuo futuro.

 

Ma voglio essere completamente onesta con te e invitarti a considerare anche un altro punto.

Il prezzo dei servizi che offro aumenterà con la ripresa del mercato.

Ciò significa che se sei interessato a garantirti un vantaggio competitivo rispetto alla concorrenza, promuovendo da qui in avanti la tua attività con il sistema Travel Funnel®, a breve potresti dover investire molto di più per assicurarti gli stessi servizi.

 

Perciò, questo per te è sicuramente il momento migliore per agire e concludere un ottimo affare anche dal punto di vista economico.

Desideri ricevere senza impegno maggiori informazioni sul Sistema Travel Funnel®?

A questo punto non mi rimane che salutarti.

Spero di conoscerti di persona al più presto, per aiutarti a far crescere la tua attività di viaggi e conquistare tutte le soddisfazioni professionali e personali che certamente ti meriti, per la passione e la dedizione che ogni giorno metti nel tuo lavoro.

 

Ma qualunque strada deciderai di intraprendere, ti auguro di cuore il più grande successo per il futuro.

Grazie per aver letto fino in fondo questa mia lunga lettera.

Guendalina Vigorelli

P.S.
Ricorda: Travel Funnel è il primo sistema in Italia per vendere viaggi con il Marketing a Risposta Diretta che ti permette di generare nuovi contatti, gestire tutto il processo pre e post vendita e fidelizzare i clienti acquisiti in maniera completamente automatizzata.

 

P.P.S.
Grazie alle tecniche di Direct Marketing con cui è costruito il sistema riuscirai a differenziarti dalla concorrenza e comunicare in modo più efficace con i clienti. Educandoli alle tue soluzioni di viaggio ancor prima di entrare in contatto diretto con loro.
Questo ti darà la possibilità di finalizzare più facilmente le trattative e aumentare le vendite. Semplificando il tuo lavoro e facendoti risparmiare tempo e preziose energie.

 

P.P.P.S.
Un’ultima cosa.

 

Non dovrai studiare o trasformarti in un esperto di Marketing. Ma all’inizio sarà comunque necessario un po’ di impegno da parte tua per acquisire i principi su cui si fonda il sistema.

 

Quindi visto che ho molto rispetto per il tuo lavoro come ne ho per il mio, ti prego non chiamarmi per semplice curiosità o perché è gratis.

 

Ma solo se sei seriamente intenzionato a conoscere lo strumento che modificherà radicalmente il modo con cui hai venduto viaggi finora.

 

Dandoti la concreta possibilità di proiettare la tua azienda in futuro verso traguardi ambiziosi ed inaspettati.

Desideri ricevere senza impegno maggiori informazioni sul Sistema Travel Funnel®?

© 2022 - Travel Funnel® di Guendalina Vigorelli - P.IVA: 04461110282 - Privacy